Scialatielli alle tre Farine.

Oggi avevo voglia di scialatielli e siccome il nostro rifornitore ufficiale non li produce,  li ho fatti da me.Mentre prendevo la farina ho sbagliato tre volte a prendere il pacco e siccome sono un disordinato da paura li ho rimasti sul tavolo. Così nasce per caso l’dea di fare questi scialatielli con tre farine diverse, integrale, “00” e rimacinata  di grano duro, al prossimo post li condiremo con un sughetto insolito naturalmente.
Ingredienti:
100 g Farina Integrale
50 g Farina “00” Antigrumi.
50 g Farina Rimacinata di grano duro.
Acqua q.b.
1/3 di Uovo
Sale
Procedimento:
In una ciotola mescolare le farine col sale,aggiunger l'uovo sbattuto e acqua  ed con la forchetta iniziare ad impastare, trasferendo il composto sulla spianatoia quando gli ingredienti si sono quasi tutti amalgamati. Dare una breve menata e poi lasciare riposare per un ora a temperatura ambiente coprendo l'impasto in modo che non si secca la pasta.
Stendere la pasta con il mattarello. non sono ammesse macchinette varie , il tutto va fatto a mano altrimenti che scialatiello e'?Tagliarla cirac 5 mm e di lunghezza 10 cm.

Cuocere gli scialatielli in abbondante acqua salata per circa 9 minuti e condirli: A Lunedi'
Mi spiegate come fate a dire che bello quando arriva  la Neve?L'estate sembra un miraggio e io non vedo l'ora che i raggi del sole danno il colore al mare,perchè il mare senza i suoi colori è come un uomo senza direzione.
VOGLIO o' Mar.         

Share:

34 commenti

  1. Buongiorno!!!! e buon Venerdì!!!!
    e veramente complimenti!!!!! una pasta dal colore magnifico ...già ne pregusto il sapore....
    Anch'io mi unisco alla tua dichiarazione d'amore per l'Estate e il mare...Basta Inverno!!!! che arrivi finalmente il SOLE!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questo tempo il mio umore e' a Zero.
      Grazie

      Elimina
  2. Ecco un'idea per trascorre il tempo in questo w-e che pare di riposo forzato causa neve!!! :-) Grazie come sempre della dritta! e buon w-e!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che a Roma Annaly ne arrivera' tanta.
      A presto

      Elimina
  3. hummm...vous avez des très belles farines, j'adore ce mélange, et de voir la neige au prés de l'eau c'est très jolie!

    Bisous

    RispondiElimina
  4. non mi sono mai cimentata con gli scialatielli...
    i tuoi hanno un'aspetto magnifico..mi segno la ricetta!!
    Complimentissimi!!
    voglio pur' io o'sol'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sta facendo soffrire questo freddo, w il sole w gli scialatielli

      Elimina
  5. complimenti,adesso mi prendo la ricetta e la provo,poi voglio vedere il condimento insolito...

    RispondiElimina
  6. Ciao!!!
    Buonissimi gli scialatielli! Non li ho mai fatti in casa!
    Comunque alla fine il mix di farine, per me, è stato azzeccato!
    Ora aspetto il tuo condimento insolito! ;-)
    Io non abito al mare, non abito in montagna...la neve è bellissima e il mare pure!
    Le stagioni, purtroppo, stanno un po' cambiando...ma vedrai che prima che te ne accorga il tuo mare riavrà i suoi colori dati dal sole! ;-)
    Un bacio, ciao!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie VaNe,falli e condiscili con il sugo di pesce..
      Poi mi fai sapere
      A presto

      Elimina
  7. Pasquale!!!!!
    1)uno dei miei formati di pasta preferiti, preparati a mano magistralmente da te!
    2)con 3 tipi diversi di farina!!!(io adoro l'integrale!!!)
    3)Una delle mie canzoni preferite!!!!!
    Che stupendo mix, come solo tu sai!!!!Buon weekend.

    RispondiElimina
  8. buona questa pasta che raccoglie la farina integrale che mi piace tanto_=

    RispondiElimina
  9. idea fantastica deve essere molto saporita

    RispondiElimina
  10. A me la neve piace solo da guardare,o starci momentaneamente in un posto dove nevica:sto soffrendo tanto per il freddo di questi giorni.Non siamo molto lontani da Napoli,e come ogni buon napoletano ci scorre il mare e il sole nelle vene....e l'amore per la pasta buona, quella speciale,rugosa e un po' "grezza", ben condita.Attendo trepidante il piatto finito....non ci tenere troppo sulle spine.A presto

    RispondiElimina
  11. Che delizia gli scialatelli, li proverò, la neve è bella da vedere ma provoca tantissimi disagi e noi in Italia, in Centro e nel Sud, non siamo proprio abituati e attrezzati per questo, un abbracciO SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dicevano che il nostro sud diventava sempre piu' africano, previsioni sbagliatissima.
      Grazie e a presto

      Elimina
  12. Pasquale, ho mangiato la prima volta gli scialatielli in un ristorantino a Cava dei Tirreni. Ricordo che erano conditi con le vongole e le zucchine. Me ne innamorai!! Poi per alcuni anni ogni estate sono andata a Marina di Camerota e ho vissuto praticamente di scialatielli fatti a mano da una nonnina di un pastificio del luogo, soprattutto con i frutti di mare! Questa tua versione mi incuriosisce... MA ASPETTO IL SUGOOOOO!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa elly che gli scialatielli sono nati in quella zona , li si mangia davvero, il lo considero un dei posti culinari piu' importanti al mondo.
      Grazie e a presto..

      Elimina
  13. A me la neve piace, però quando è troppo è troppo!! i tuoi scialatelli mi piacciono molto, sai che non li ho mai mangiati?? che vergogna, dovrò rimediare!
    mi piace l'idea delle tre farine, è bello e importante provare cose nuove. anche io aspetto il sugo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E troppo Francy speriamo che sia l'ultima,a Lunedi per il sugo a presto.

      Elimina
  14. La pasta fresca è sempre d'apprezzare....genuina e buona!

    RispondiElimina
  15. Favolosiiii, certo che adesso ci dovresti aggiungere il tuo sugo per condirli!!!!
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  16. Anche io non ho mai fatto gli scialatielli che conosco bene,perchè essendo adottata dalla Campania,ho avuto molte occasioni per gustarli.Mi piace la miscela delle farine:la scelta del mix è oggetto di un'annosa discussione tra me e Michele,in quanto essendo toscana sono abituata ad usare solo la farina 00 ,per la pasta fatta in casa.La tua ricetta mi ha convinto e la proverò sicuramente!Grazie per il commento nel mio blog "ci siamo salutati sul forum di gente del fud."complimenti e a presto

    RispondiElimina
  17. Mi sono dimenticata...adoro questa canzone e Pino Daniele è il mio cantautore preerito:le sue parole e la sua musica hanno il potere di farmi fare in un attimo 500km e volare fino a Napoli e nella vostra terra meravigliosa

    RispondiElimina
  18. Ciao, anzi Bau Pasquale!
    Ci vergognamo un po', ma io e la mia padroncina non conosciamo gli scialatielli!! Un ottimo motivo per provare la tua ricetta :)
    Inoltre anche la mia mami è disordinata, e spesso dai suoi disastrini nascono grandi idee :)
    Bau bau
    Ps. a me piace la neve, ma ai miei bipedi non tanto e la baratterebbero di sicuro con il meraviglioso mare d'estate!

    RispondiElimina