'Mbastuocchio vruoccl e rape e fasul

L'inverno è ricco di verdure, ma noi continuiamo ad osannarci a verdure fuori stagione coltivate in serra.Sulle tavole dei campani primeggiano i broccoli di rapa che sono quasi quotidiani sulle tavole dei casertani che li utilizzano come contorno, nella pizza insieme alla salsiccia, nella minestra con i fagioli ed in tanti altri svariati modi.Si scelgono le parti più tenere,per poi essere utilizzati svariate ricette.E' la mia ricetta dell'uscita di febbraio  dell'Italia nel Piatto, rubrica che ogni mese raccoglie le ricette della tradizione di tutta Italia su un tema.
Ingredienti
o vruocl' e rape "cime di rape
Pane raffermo tagliato a dadini
Fagioli
Aglio
Peperoncino
Olio Extra vergine di Oliva o Sugna
Sale
Procedimento:
Il procedimento inizia con la cottura dei fagioli, rigorosamente nel famoso "Pignatiello"cotti vicino al camino.Una cottura antica che ancora oggi nelle nostre zone viene preferita a quelle più moderne e innovative.I broccoli di rapa invece vengono buttati in acqua bollente per tre  minuti.In un tegame abbastanza caoiente  fate rosolare olio extra vergine di oliva (o strutto),aglio e peperoncino, appena l'aglio si imbiondisce aggiungete e vruocl e rap , farli insaporire per un paio di minuti e aggiungere 750 ml di acqua tiepida e subito dopo i fagioli.
Portare a bollore il tutto per 10 minuti a fuoco lento aggiungere il sale e il pane raffermo tagliato a fungo, fare asciugare tutta l'acqua e mantecare poi per altri due minuti.Fare riposare il tutto cinque minuti prima di servire.
Un grande piatto, dal sapore unico, abbinamento questo che i nostri Avi hanno tramandato con orgoglio.Oltre questo m bastoncino,  nella mia zona abbiamo quello fatto solo con fagioli (mbadtocchio che fasul) e con ruculi e fagioli(mbadtocchio rucul  e fadul ).Un ottima ricetta per riciclare oggi il pane , ingrediente Sacro di cui nessuno dovrebbe buttare nella pattumiera .
Andiamo a vedere le ricette delle  altre regioni d'Italia.
Zuppe o verdure  

Valle d'Aosta:  Minestra di riso con porri e patate 

Trentino-Alto Adige: La mosa e la trisa
Friuli-Venezia Giulia: Jota alla triestina 
Veneto: La panada
Lombardia: La Büseca (Trippa)
Liguria:  carciofi con piselli (articiocche con puisci)     http://arbanelladibasilico.blogspot.com/2015/02/litalia-nel-piatto-zuppe-e-verdure.html
Emilia Romagna: Zuppa di patate DOP di Bologna e polenta con gorgonzola
Toscana: Porrata bianca, ricetta fiorentina del '300
Abruzzo:Zucchine e Patate (Chicocce e patane) http://ilmondodibetty.it/zucchine-e-patate-chicocce-e-patane/ 
Lazio: Minestra di broccolo alla romana 
Campania:'Mbastuocchio vruoccl e rape e fasul
Basilicata: Pasta e patate con peperoni cruschi e ricotta salata
Puglia: Le cecuère salvàgge cu bbrote 
Calabria: Zuppa di fagioli, zucca gialla, funghi e borragine  http://ilmondodirina.blogspot.com/2015/02/zuppa-di-fagioli-zucca-gialla-funghi-e.html
Sicilia: Macco di fave e finocchietto selvatico

Share:

18 commenti

  1. Wow che piatto delizioso... sai che non sapevo che esistesse questa delizia? bravissima!

    RispondiElimina
  2. Ciao Pasquale, mi piace questo piatto, e in effetti se imparassimo di nuovo a non buttare via nulla, non potremmo fare che bene! Un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  3. Deve essere veramente buono! Complimenti.

    RispondiElimina
  4. Ottima, i piatti semplici tradizionali sono i miei preferiti, delle vere leccornie!

    RispondiElimina
  5. Questo piatto ha un aspetto buonissimo, da provare subito!

    RispondiElimina
  6. Mamma Pasquale che libidine questo piatto!!!! Mi ci tufferei!!!! Complimenti!!!!

    RispondiElimina
  7. Che spettacolo questo piatto!!!! Non posso mangiare i fagioli, ma secondo me se provo a variarlo coi ceci non deve essere malissimo!!!!
    Un mega "buon martedì grasso"!!!!

    RispondiElimina
  8. che bella cremosità, mi piace un sacco questo piatto, complimenti

    RispondiElimina
  9. caspita se è invitante!! magnifico piatto! bravissimo!

    RispondiElimina
  10. Ogni territorio ha i suoi piatti, tutti buoni non c'è niente da dire. Però le nostre minestre sono qualcosa di ineguagliabile per sapore ed odore e il tuo mbastuocchio ne è la dimostrazione. Bravissimo Pasquale.

    RispondiElimina
  11. il nome di questo piatto per me è uno scioglilingua, ma lo assaggerei moooolto volentieri, a presto

    RispondiElimina
  12. Uhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh non pipi capire quanto mi piace questo piatto Pasqui!!!! E' il classico comfort food che riscalda l'anima e il cuore e.tu ne metti sempre tanto! Sei grande!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. Questo piatto è semplicemente fantastico, dalla cottura dei fagioli all'utilizzo del pane raffermo, è tutto un rimando ad una cultura e ad un rispetto degli ingredienti che troppo spesso, oggi, viene dimenticata.
    Stagionalità inclusa!

    Grazie come sempre per il tuo prezioso contributo a questa rubrica.

    RispondiElimina
  14. Che buono. Piatto umile ed intelligente che dona nuova vita al pane raffermo. Adoro le cime di rapa e questi sapori mi riportano un po' a casa.

    RispondiElimina
  15. e questo è un piatto a cui non potrei resistere...troppo buono!
    le cime di rape le mangerei tutti giorni per quanto mi piacciono!
    bravissimo ...ottima proposta della cucina tradizionale regionale!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  16. polo ralph lauren pas cher l'un des innombrables polo ralph lauren pas cher tomates et jeter des œufs pourris jusqu'à, http://www.niveaspecialk.fr que la grêle a frappé le corps pas polo ralph lauren pas cher cher en général. différence pas cher regarder le public et a vu une photo d'un visage en colère et ralph lauren pas cher polo ralph lauren pas cher grand-père a demandé, voilà comment il était. Le vieil homme sourit et dit hey ce est.

    RispondiElimina