Il Fagiolo di Controne e la Testa di ...........

...............Polpo, quante volte ci e' capitato di spostarla da una parte e dall'altra, e' l'unica parte del polpo dove ci vuole un po' di pazienza per pulirla.Questa volta non l'ho voluta mischiare con l'insalata, ma l'ho usata come contenitore di un insalata semplice di crostini rosolati in olio extra vergine di oliva e fagioli di Controne.
Controne e' un paese in provincia di Salerno è rientra nel territorio del parco Nazionale del Cilento e Valle di Diano.L'economia di questa città è legata all'agricoltura e prevalentemente all'olio d'oliva e al famoso e pregiato fagiolo che prende il nome proprio dalla città di Controne.Grazie sempre al fagiolo ogni anno, nell'ultimo week end di novembre si svolge a Controne la sagra del fagiolo di Controne, dove cercherò di non mancare.
Fagiolo di Controne è un prodotto pregiato  e un vanto per la nostra regione, le sue caratteristiche sono :l'alta digeribilità, la presenza di una buccia sottile e i tempi di cottura che sono nettamente inferiori a quelle dei comuni fagioli.Ad aumentare il pregio del prodotto e' la bassa produzione, e le zone di produzione sono tutte situate nei pressi delle sorgenti che sgorgano nel territorio di Controne. Questo fagiolo  di Controne è una vera lecconeria.
 Ingredienti:
Una testa di un Polpo da 6 Kg
100 g Fagiolo di Controne secchi 
Olio Extra Vergine di oliva 
1 foglia di Basilico
Prezzemolo
Crostini di Pane rosolati in Olio Extra Vergine di Oliva
2 Pomodorini per decorare
Limone o senza....
Procedimento:
Dopo  aver svuotato e pulito accuratamente la testa del polpo, l'ho lessata per 30 minuti circa.In un altra pentola ho cotto i fagioli di Controne, in poca acqua ovvero a livello dei fagioli, e l'ho rifusa calda man mano che ammancava.Fatto raffreddare il tutto ho condito i fagioli con olio extra vergine di oliva e una foglia di basilico tagliata a striscioline, con essa ho condito anche le restanti parti commestibili della testa del polpo.
Ho riempito la testa con i fagioli di Controne ed ho servito il tutto con dei crostini passati in olio extra vergine di oliva.Ho guarnito con due pomodorini tagliati a fiore per dare colore alla pietanza.

Share:

9 commenti

  1. Bellissima idea..è che buono!

    RispondiElimina
  2. bellissima idea, complimenti

    RispondiElimina
  3. ma tu mi vuoi fare ingrassare di una decina di kg?
    meraviglioso accostamento!
    Sandra

    RispondiElimina
  4. Un piatto tipico del Cilento mare e monti...fagioli e pesce! Brava è buonissimo! Romina

    RispondiElimina
  5. E' sempre un piacere passare a casa tua caro Pasquale, mai una delusione. Un piatto accattivante, e anche simpatica l'idea di utilizzare la testa del polpo per contenitore. Non conoscevo la peculiarità di questi fagioli... ma sicuramente saranno una goduria!! Un abbraccio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  6. è bellissimoooooooooooooo!!!! un'idea geniale, una presentazione da dieci e lode!!! Immagino che buono poi!!!! Bravissimo, come sempre!

    RispondiElimina
  7. che bontà Pasquale!!!
    in versione molto più classica e meno ricercata, stasera noi abbiamo polpo e cannellini per cena ;)
    un abbraccione

    RispondiElimina
  8. che ricetta originale e gustosa, complimenti, la provo di sicuro, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina