Spaghetti al sugo di totani

Rimane uno dei piatti che adoro di più,  per il gusto forte e la sua rusticità anche se di mare. Molto spesso lo confondono per la somiglianza nella forma al calamaro.Il totano e soprannominato il cugino del calamaro e si riconosce dal colore che tende al rosa-violaceo, e ha due pinne triangolari molto piccole rispetto al calamaro.
Il totano ha un sapore deciso ed e' adatto sopratutto a questo tipo di preparazione o per insaporire zuppe.La rusticità è data sopratutto  dalla lunga cottura che non è tipico dei piatti con ingredienti di mare e dall'abbondante pomodoro, naturalmente fatto in casa.
Ingredienti:
4 totani freschi medi
400 g spaghetti
400 g di pomodoro pelati home made
1 spicchio di aglio 
olio extra vergine di oliva 
pepe
prezzemolo 
sale
Procedimento:
Ho iniziato a pulire i totani staccando le sacche dei tentacoli.Ho poi eliminato le interiora e la penna cartilaginea, poi ho spellato le sacche e l'ho lavate insieme ai tentacoli.In una padella ho messo l'olio extra vergine di oliva e l'aglio, l'ho messi sul fornello caffè a fuoco lentissimo .Dopo 15 minuti l'olio risultava ben caldo e l'aglio ha appena incominciato a soffriggere, ho  ho unito i totani e li ho fatto insaporire per 3-4 minuti  a fuoco medio.
Ho aggiunto  il pomodoro, il sale e ho fatto cuocere per 40 minuti  fuoco a lento una volta il sugo ribolle, unendo se occorre un pò di acqua calda .In una pentola con abbondante acqua salata ho cotto gli spaghetti , li ho scolati al dente e li ho saltati nella padella con il sugo di totani  .Gli ho dato due minuti di riposo e ho impiattato aggiungendo il prezzemolo e il pepe.
Buon Appetito

Share:

10 commenti

  1. questo piatto è irresistibile! troppo buoni i totani al sugo!
    mi faccio certe scarpette in quel sughetto!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Un sughetto da scarpetta caro Pasquale 😉

    RispondiElimina
  3. La tua cucina incontra sempre i miei gusti e non può essere diversamente visto non solo la tua bravura, ma soprattutto la passione che traspare dai tuoi post.Gli spaghetti con i totani li faccio spesso, perlomeno quando è il loro periodo, anche se qualcuno congelato lo tengo sempre. Mio marito ne è ghiotto ed io ho imparato a cucinarli da mia suocera che era bravissima in cucina.

    RispondiElimina
  4. ma che buono 'sto sughetto!! e pensare che non faccio mai sughi a base di pesce ...sarò stordita!!!
    grazie dell'idea!!

    RispondiElimina
  5. trovare i totani freschi..... che belli i tuoi spaghetti!!!!
    un abbraccio Pasquale!
    Sandra

    RispondiElimina
  6. Che profumo di mare si respira qua! I tuoi spaghetti sono una vera bontà! È un po' di tempo che manco dalla blogosfera e mi sono persa tante tue squisite ricette....ma recupero, adesso!
    La prossima volta che cucino pesce voglio provare la tua ricetta, con i totani in genere, preparo sempre secondi
    piatti!
    un saluto
    Giusy

    RispondiElimina
  7. ho giusto dei bei totani freschi :) da piccola era il mio primo di mare preferito e mi hai messo voglia di rifarlo!

    RispondiElimina
  8. wow...per la prima volta ho preparato il sugo di totani per fare un piatto di paccheri.....assaggiato !!!! fantastico. Sarà il primo di una lunga serie...

    RispondiElimina
  9. wow...per la prima volta ho preparato il sugo di totani per fare un piatto di paccheri.....assaggiato !!!! fantastico. Sarà il primo di una lunga serie...

    RispondiElimina
  10. WOW....preparato per la prima volta il sugo di totani per un piatto di paccheri....fantastico. Ho aggiunto un pizzico di curcuma e peperoncino, risultato eccellente.

    RispondiElimina