Lasagne di grano saraceno con carciofi e scamorza affumicata

Fulminato dal  sapore e leggerezza del grano saraceno, ricca di amido ma non di glutine.Impastata rispetto alla ricetta precedente con il 50% di semola escludendo completamente la farina di grano tenero.Abbondanza di carciofi in questo periodo e prezzi completamente in discesa.Da noi 20 teste di carciofi ci sostano appena 2 euro, 10 centesimi a carciofo.Approfittiamo allora, visto che la nostra terra è molto benevola con il suo popolo anche se questo non viene contraccambiato.
Ingredienti:
Circa 6 porzioni medie
150 g di grano saraceno
150 di semola
150 ml di acqua calda
Besciamella 75 g di burro, 75 di farina, 750 ml di latte
non tutta la sfoglia e' stata utilizzata per
La restante parte ho fatto
delle tagliatelle che ho lasciato 
essiccare in modo naturale"
10 Carciofi 
150 g di scamorza affumicata
olio extra vergine di oliva
aglio
parmigiano reggiano

Procedimento:
Primo procedimento e' quello di preparare la pasta per la lasagna di grano saraceno.Su una spianatoia ho mischiato le due farine  e le ho predisposte a fontana.Al centro ho fatto un incavo con il pugno,in quell'incavo ho aggiunto l'acqua.Cominciando dall'interno ho mescolato acqua e farina con una forchetta, prendendo man mano la farina dai bordi.Ho poi lavorato l'impasto con le mani amalgamando tutta la farina.Nel caso l'impasto risultasse leggermente duro , aggiungere pochissima acqua e continuare ad impastare fino a quando non risulterà liscio e compatto. Ho avvolto poi la pasta in una pellicola trasparente e l'ho lasciata riposare per circa 45-60 minuti in frigo.Trascorso il tempo , ho steso la pasta con un mattarello girando spesso in entrambi i lati.Raggiunto la sottigliezza che desideravo (circa 1 mm),l'ho fatta riposare per circa 30 minuti.L'ho tagliate in tanti rettangoli di misura 10 per 20.La asta delle lasagne di grano saraceno, prima di essere utilizzate l'ho lessate in acqua salata e bollente per 2-3 minuti. 
Finita la procedura più complessa che e' quella della pasta  ho preparato i carciofi.Ho pulito i carciofi rimanendo parte del gambo e rimuovendo la parte esterna di essa con un coltello.Ho iniziato a staccare le foglie a giro fino ad arrivare al cuore del carciofo, eliminando la parte inferiore delle foglie nel punto in cui si spezza.Con un coltello ho tagliato le punte e man mano ho messo i carciofi in un contenitore con un limone.Questo permette ai carciofi di non diventare neri.Completata l'operazione di pulitura dei carciofi, in una pentola ho fatto soffriggere leggermente uno spicchio di aglio nell'olio extra vergine di oliva , ho calato i carciofi e li ho fatti saltare per qualche minuto, aggiustando di sale.Ho aggiunto 1/2 bicchiere di acqua e li ho fatti stufare per 6-7 minuti finchè l'acqua non si sia asciugata tutta.Ho tagliato a rondelle la scamorza affumicata, ho grattugiato il parmigiano reggiano e per ultimo ho fatto la besciamella.Per la preparazione della besciamella cliccate su questo post , un post e un metodo facile per la preparazione di questa crema di latte.
A questo punto che tutti gli ingredienti sono pronti ho iniziato ad assemblare le lasagne: in una teglia di coccio ho  steso un paio di cucchiai di sugo con qualche cucchiaio di besciamella facendo il fondo per appoggiare le prime lasagne.Ho steso su di esse il   la besciamella, poi ho aggiunto i carciofi una spolverata di parmigiano reggiano e la scamorza affumicata .Ho coperto il tutto con la pasta al grano saraceno e sono passato al realizzare il secondo strato.In tutto ho formato tre strati che ho terminato con  solo  besciamella spolverizzata con abbondante parmigiano reggiano e provola affumicata fresca.
Ho infornato la lasagna di grano saraceno  nel forno a 200 ° per 20-25 minuti controllando naturalmente la cottura.Una volta pronte l'ho lasciate raffreddare per 25-30 minuti prima di tagliarle.Buon appetito.  

Share:

17 commenti

  1. Ti assicuro che ne mangerei una fetta anche adesso, sono quasi digiuna dopo 8 ore passate a scuola. Io ho fatto una buona scorta di carciofi visto il costo, da me 25 costano 3 euro. Un prezzo conveniente.

    RispondiElimina
  2. che meraviglia....una lasagna a regola d'arte!

    RispondiElimina
  3. Adoro i carciofi, ma è da un po di tempo che mi incuriosisce il grano saraceno, non l'ho mai provato. La lasagna è davvero una goduria, da provare assolutamente...complimenti, un abbraccio a presto!!!

    RispondiElimina
  4. Anch'io adoro la farina di grano saraceno, ci sento l'aroma della mandorla, so che non c'entra ma è così!
    Complimenti per questa lasagna...davvero speciale!

    RispondiElimina
  5. che meraviglia doi lasagne da provare quanto prima.Uniche a dir poco....

    RispondiElimina
  6. pasquale eccomi una ricetta che posso mangiare ad occhi chiusi senza allergie buonissima la lasagna mai fatta al 50 % di grano saraceno .....
    la nostra terra e ricca e noi non la rispettiamo è verissimo .
    ti ringrazio per essere passato da me e mi scuso per il ritardo ho trovato i tuoi commenti in spam e poi con l'attività non ho tanto tempo
    grazie ancora e a presto ho visto la sezione che preferisco lievitatiiiii

    RispondiElimina
  7. che gran bella lasagne non ho mai adoperato per farci le lasagne anche se il suo sapore mi piace molto, un bella ricetta :-)

    RispondiElimina
  8. Hi, I do believe this is an excellent website. I stumbledupon it ;) I
    will revisit once again since I book-marked it.
    Money and freedom is the best way to change, may you be rich and
    continue to help other people.

    Feel free to visit my page: squeezable shoe

    RispondiElimina
  9. Che meravigliaaaa!!! E' un piatto da sogno! Complimentiiiiiiii
    Ti abbraccio
    ciaoo

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  13. LVMH Moet Hennessy Louis Vuitton (OTC:MAGOF) - Louis Vuitton is the leading luxury goods company omega replica in the world. LVMH's leading segments include Wine and Spirits (16% of revenues), Fashion and Jewelry products (43.1%), Retailing (26.5%), and Cosmetics (15.4%). They control world famous brands such as Marc Jacobs, Louis Vuitton, Hennessey, Sephora, Christian Dior, De Beers, Donna Karan chanel replica, Dom Perignon, and Tag Heuer. Each of these brands commands a premier position in their respective markets and therefore sells at a higher louis vuitton replica premium than competition. Buying these high caliber brands has become a status symbol replica watches globally (particularly in Asian cultures which tends to be more materialistic than the West). Another strength of LVMH is that rolex replica its product lines are among the most diverse in the industry. Financially the company is in decent, but not great shape with its P/E, ROIC, debt levels, dividend, and chanel replica earnings growth rate all at average levels.

    RispondiElimina