Pane calzone alle noci e caciocavallo

Iniziamo il primo posto del 2015 con l'Uscita della rubrica   dell'Italia nel piatto , il tema questo mese e 'Dedicato alla frutta secca.La ricetta Che propongo E Riquadro delle Nazioni Unite o calzone con all'interno noci di Sorrento e caciocavallo, dovuta prodotti tipici del riquadro territorio.Quando La Nonna Faceva Il in casa, e nella divisione dei "Pezzi di pane" avanzava un po di pane, li farcivamo Spesso con noci e formaggio stagionato.La Campania e Il primo Produttore di frutta secca in Italia , sopratutto nocciole, e noi invece continuiamo a Comprare frutta secca straniera; QUESTI Sono i misteri della vita e le manipolazioni del Mercato legato alla globalizzazione.Un Cenno VA Anche alla pregiata noce di Sorrento, Che Sono di causa tepee Uno allungato, Regolare, leggermente appuntito all'apice e smussato alla base, l'altro rotondeggiante , Più piccolo. Le Valvole, in ENTRAMBI i Casi, Sono lisce, di Ridotto spessore, IL FRUTTO E costituito dal gheriglio di sapore gradevolissimo, poco oleoso di colore bianco crema. Una delle Principali Caratteristiche E che, Una Differenza delle Altre cultivar il gheriglio PUÒ Essere Facilmente estratto integro, cosa Che la Rende particolarmente apprezzato dall'industria dolciaria e Dai Consumatori.  (Agricoltura.regione.campania)
Ingredienti:
450 g di farina "00"
100 g di farina di semola  
350 g di acqua
2 cucchiai di Olio extra vergine di oliva 
25 g di sale
150 g di lievito madre di grano duro
20 noci di Sorrento 
200 g di caciocavallo stagionato

procedimento:
Prima di incominciare l'impasto ho Rinnovato il mio lievito madre, troverete le informazioni Per in questa  posta dettagliato .
Su un piano di lavoro ho predisposto le Farina Una fontana, al centro Ho fatto un incavo con il pugno. In quell'incavo Il sciolto ho madre lievito con acqua un ambiente temperatura. Ho Diviso L'Acqua in causa Colomba recipienti in Uno ho sciolto Il Sale, L'Altro è servito a sciogliere il lievito e impastare parte della pasta. Ho mescolato il tutto per bene fino a Bon Bon Che Lentamente non VIENE TENSIONE DI Tutta La Farina .  Un punto questo ho   incominciato ad impastare energicamente Facendo in modo Che l'impasto rimanga ben incordato. Ho l avorato La Pasta finche non si appiccica alle mani Più .Ho Lasciato riposare la pasta al 5 Minuti, trascorso il tempo, ho ripreso ad impastare per 5-6 Altri Minuti, finchè Liscia La Pasta Non risulti. Ho formato dei panetti dal peso di circa 250 ge li ho adagiati avvolti da un panno di cotone in contenitore delle Nazioni Unite per la pizza. Ho chiuso il Contenitore con il Coperchio in Dotazione e l'ho messo a levitare Una temperatura ambiente.
Trascorso il tempo di lievitazione 10-12 ore, ho steso il panetto Facendo ATTENZIONE Nazioni Unite non bucarlo, Altrimenti perdiamo i gas di lievitazione e addio alveolatura. Ho Distribuito al centro dell'impasto Le Noci di Sorrento ei caciocavallo.
Ho chiuso il tutto Unendo I Due Lati Che avevo Lasciato un po 'piu Spessi (cornicione), dandogli la forma di un panino. Ho adagiato I Panini una Teglia e li ho infornati a 250 ° per 20-25 Minuti circa. ù

Andiamo un VEDERE Le ricette delle Altre Regioni Silla frutta secca.

Valle d'Aosta:  Tegole Valdostane 

Friuli-Venezia Giulia : Presnitz 

Veneto:   Nadalin 

Lombardia:  Amaretti Lodigiani (Amareti ludesani)

Liguria:  chicche della nonna con salsa di noci 
  
Emilia Romagna:  Il croccante 

Toscana:  Panficato

Marche:  Le beccute 

Umbria:  Fazzoletti di farro alle Noci  

Molise:  Citillo 

Lazio:  Nociata 

Campania:  Pane alle Noci calzone e caciocavallo

Puglia:  Le Castagnelle 

Calabria:  Salame di fichi al cioccolato 

Sicilia:   Giuggiulena o torrone al sesamo 

Share:

18 commenti

  1. Che golosità incredibile.... questa meraviglia la preparerò molto presto.... sei stato bravissimo!

    RispondiElimina
  2. semplicemente divino, da addentare il monitor, bravo Pasquale.
    Miria

    RispondiElimina
  3. Che goduria lussuriosa! Favoloso! Buon anno!

    RispondiElimina
  4. Veramente golosissimo, bravo Pasquale! Buon anno auguri a tutta la famiglia!!!

    RispondiElimina
  5. Decisamente ottima scelta ... la foto non ammette commenti, parla da sola. Un abbraccio e buon anno nuovo

    RispondiElimina
  6. Meravigliosoooo, di una libidine unica! Che acquolinaaaaa!
    Ciaoo e a prestooo

    RispondiElimina
  7. Mamma mia ma quanto dev'essere buono?!?!?! Quel cacio che si fonde....mhmhmhmhhm!!!! Bravo Pasquale!!!

    RispondiElimina
  8. Buon pane-calzone alle noci e caciocavallo.

    RispondiElimina
  9. Non ci sono parole per commentare una specialità simile.

    RispondiElimina
  10. Questa non può mancare in una serata "pizza" :D Te la rubo

    RispondiElimina
  11. fantastico calzone.... non ho parole!!!

    RispondiElimina
  12. fosse solo le per le noci di Sorrento o per il caciocavallo stagionato.... ma che peccato che ci siano questi 300 km di distanza Pasquale, o forse per voi una fortuna: io pretenderei di assaggiare tutti i tuoi meravigliosi pani!
    che sia un buon anno nuovo Pasquale, a te e a tutta la tua famiglia.
    Sandra

    RispondiElimina
  13. Io adoro il calzone, questa tua versione nn l ho mai prprovata, ma nn mancherò di farlo!! Buon anno

    RispondiElimina
  14. con quel ripieno hai reso questo pane semplicemente meraviglioso e tanto goloso!
    con i prodotti di prima qualità non si sbaglia mai!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Grazie per queste notizie, ma soprattutto per questa ricetta che apprezzo moltissimo.
    Buon anno

    RispondiElimina
  16. Golosissima questa tua versione del calzone, da provare al più presto! Complimentiiii
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  17. Mi piace l'idea di usare un po' di impasto in questo modo...ci provo! Non sapevo che la Campania fosse il primo produttore, anche noi in zona ce la caviamo abbastanza bene, ma con le nocciole. bacio

    RispondiElimina
  18. Ma che spettacolo per i miei occhi!!!!

    RispondiElimina