Scialatielli bucati con i Purptiell affugat

Come ogni anno, l'uscita del mese di Dicembre della rubrica dell'Italia nel Piatto è dedicata alle tradizioni culinarie del Natale. La Campania, attraverso la famiglia riesce ancora a conservare e tramandare tradizioni che rappresentano l'identità di un popolo. La vigilia di Natale in ogni famiglia è d'obbligo il primo piatto a base di pesce. Uno dei piatti consumati in molte famiglie è la pasta con il sugo dei purptiell affugat (moscardini al sugo). Affogati ( cotti a lungo ) nella passata di pomodoro, in modo che il risultato finale è un sugo denso e pieno di sapore di mare. Il purptiell o moscardino è uno degli alimenti tradizionali del Golfo di Napoli, grazie alla tipicità dei suoi fondali e delle sue coste.
Ingredienti:
500 g di Polpetti (moscardini) freschi 
 320 Pomodori San Marzano
2 bicchieri di acqua 
1 spicchio di aglio 
olio extra vergine di oliva
pepe
prezzemolo  
Procedimento:
In una padella ho fatto appena rosolare l'aglio a fuoco lentissimo, ho poi aggiunto i polipetti (moscardini) freschi. Ho alzato la fiamma, in modo che l'olio non perdesse la giusta temperatura di cottura, e li ho fatto rosolare per 5-6 minuti. Ho aggiunto il pomodoro,  i due bicchieri di acqua  e ho fatto andare il tutto a fuoco lento per circa 40-45 minuti, aggiustando di sale. Ho cotto gli scialatielli bucati in abbondante acqua salata, l'ho scolata al dente e l'ho saltata nel condimento con i purptiell affugat. Ho dato il giusto riposo alla pasta e ho impiattato guarnendo con del prezzemolo fresco tagliato a momento e pepe.
Ora andiamo a scoprire nei blog delle restanti regioni d'Italia, le tradizioni del Natale.
Piemonte - Il torrone alle nocciole 
Liguria - Ravioli di pesce  
Lombardia - Bignolata mantovana
Friuli Venezia Giulia - Buaidnik 
Emilia-Romagna - Tortellini alla bolognese 
Toscana - Cavallucci e berriquocoli di Siena
Umbria-  Pinoccate  
Marche I cavallucci di Apiro 
Abruzzo Celli Pieni"dolci tipici della tradizione abruzzese   
Lazio: Ceciaroli 
Basilicata Crispi lucani
Calabria Pitta mpigliata o pitta nchiusa  
Puglia: Sannacchiùdere
Sardegna - Pan'e Saba  
Il nostro blog: http://litalianelpiatto.blogspot.it/

Share:

6 commenti

  1. Meraviglia. Un piatto di scialatielli fatto così è una cosa a cui non so proprio dir di no. Perfetto per il cenone di Natale!

    RispondiElimina
  2. La campania non si smentisce mai!! Anche sulla tavola Natalizia il profumo del mare che è arrivato anche fino a qui:-)))) Bravissimaaaaa ricetta molto invitante. Adoro la tua terra. Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. wow, ma sai che li mangio spesso? C'è un ristorante di pesce proprio vicino a casa mia, dove fanno questi scialatelli e sono davvero una bomba!!!! ottima proposta per la vigilia!

    RispondiElimina
  4. Ah, le cene della Vigilia! Queste sono le cene di magro che piacciono a me.. ho sbagliato tutto nella vita, non potevo nascere al mare, vicino ai purptiell? ;)

    RispondiElimina
  5. Un piatto molto invitante... grazie per la ricetta!!

    RispondiElimina
  6. hai ragione, perfetti per il cenone della Vigilia.
    Un bacio e buone feste.
    Miria

    RispondiElimina