Bruschette con crema di peperone e paté di tinca affumicata


Il paté di tinca dalla Cooperativa Pescatori del Trasimeno è commercializzato con il logo Sapori del Trasimeno. Per la Tinca del Trasimeno è in corso la certificazione DOP (Denominazione di Origine Protetta) visto la reputazione di cui gode da secoli e non solo in Italia. 
Le bruschette con la crema di peperoni e  paté di tinca affumicata è un aperitivo gustoso ché può essere preparato anche in anticipo. Un abbinamento che sposa bene, la dolcezza del peperone che incontra il sapore deciso della tinca affumicata.
Ingredienti:
2 peperoni rossi
Olio extra vergine di oliva
Prezzemolo
Paté di Tinca affumicato
Filone di pane raffermo (2 giorni)
1 spicchio d’aglio
Sale 
Procedimento:
Lavate accuratamente i peperoni, asciugateli e sistemateli in una teglia da forno antiaderente. Infornate a 200° per un’oretta circa (a metà cottura girateli in modo che cuociano bene da ambo i lati). Dopo la cottura,chiudeteli in una busta di plastica per alimenti per circa 30 minuti,  questo faciliterà la rimozione della pellicina. Private i peperoni del picciolo e dei semi, spellateli e metteteli in un boccale. Insaporire con  olio extravergine di oliva, aglio e sale e frullate con un minipiper fino ad ottenere una crema liscia. Lasciate insaporire la crema di peperoni per 3-4 ore in frigo prima del suo utilizzo.  Fate abbrustolire delle fette di pane, ( io ho utilizzato filoncini vecchi di qualche giorno)  e ancora calde servire la crema di peperone con al centro un cucchiaino di tinca della cooperativa dei pescatori del Trasimeno e del prezzemolo tritato fresco.



Share:

0 commenti