Vermicelli alle Sarde con Taralli di Telese

Questo piatto che ho rivisitato con ingredienti locali è uno dei piatti più celebri della cucina siciliana. Un piatto antico e  povero  per il costo delle sarde, ma  un trionfo assicurato a tavola.In questo piatto, ho sostituito il  pane grattugiato (o del pane  raffermo tostato) con dei taralli di Telese grattugiati, esaltandone il gusto anche perchè in questo tarallo e' presente del finocchietto.
Ingredienti
10 Sarde fresche
15 olive
pinoli
aglio
3 Pomodorini
200 gr Vermicelli
Olio Extra Vergine di Oliva Dante
 Sale Gemma di Mare
Procedimento:
Un piatto cucinato nella massima semplicità anche perchè quando hai  ingredienti di altissima qualità e' davvero difficile sbagliare.In una padella  ho fatto rosolare appena  l'aglio, aggiungendo poi le sarde, le olive, i pomodorini e   i  pinoli e ho fatto cuocere il tutto a fuoco lento per 6-7 minuti,Nel frattempo che si cuocesse la pasta ho grattugiato i taralli di Telese schiacciandoli con un bicchiere, scolata la pasta l'ho saltata nel preparato e ho poi aggiunto il prezzemolo e i taralli grattugiati, ho risaltato e ho impiattati.  
B U O N    A P P E T I T O 

Share:

28 commenti

  1. Sei sempre originale ed esplosivo con queste tue ricette,vere bombe per la linea ma gustosissime per il palato

    RispondiElimina
  2. sarà pure un piatto povero, ma ricchissimo di gusto, a presto

    RispondiElimina
  3. Oddio, io stavo pensando proprio ora che dovrei mettermi a dieta...... ma come si fa anche solo a pensarlo davanti a una "cosa" così? Te l'ho già detto che potrei venire tutte le sere a cena da te solo se abitassimo un po' più vicino?
    Ciaoooo :)

    RispondiElimina
  4. Cara Sandra, un affettuoso saluto a te e gli altri commentatori! Penso che tu sappia che, in regime dietetico, se mangi 100 gr. di pasta ed una ricca insalata soltanto, oltre a stare nei canoni dietetici e nutrizionali, hai soddisfatto umore e sazietà! Quindi in alto i primi piatti! E buona linea a tutti!

    RispondiElimina
  5. Potresti essere tu lo “chef per un mese”. No, non scherzo… ^_^
    Ti sto solo invitando al mio nuovo concorso a premi con in palio un viaggio per due persone, ti aspetto:
    http://www.pecorelladimarzapane.com/2012/05/chef-per-un-mese-prendi-la-sporta-e.html
    Tiziana

    p.s. questo è un primo piatto davvero completo, ricco e unico. Conconrdo con Franco Russo, ottimo per una sana alimentazione ^_^

    RispondiElimina
  6. Le tue ricette "semplici" sono quelle che preferisco! L'uso del tarallo: un tocco di classe!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  7. Mi dispiace Gio'(Mannaggia le sarde) ma ci consoliamo con la bellissima notizia della tua Dolce Attesa. AUGURIIIIIIIIIIII

    RispondiElimina
  8. sono tutti sapori che si amalgamano molto bene, complimenti un bel piatto di pasta e pesce ricco e gustoso

    RispondiElimina
  9. Quanto mi piacciono le tue fissazioni soprattutto quando danno vita a piatti così gustosi!!!!!!Adoro le sarde e adoro la sostituzione del pangrattato con i taralli insomma..... Mi piace tutto e ASSAI!!!!!!!!!!!!Ciao Pasquale e complimenti!!!!!!

    RispondiElimina
  10. povero?e una meraviglia,poi con l'aggiunta dei taralli deve essere un esplosione di gusto..un abbraccio,buon fine settimana:)

    RispondiElimina
  11. Lasciamelo dire ,l'aggiunta dei taralli
    è una Genialata.!!!!!!!!
    Bravissimo ed originale.
    buona serata

    RispondiElimina
  12. idea perfetta è vero quando la materia prima è di qualità..., ma tu hai dato un tocco personale squisito con i taralli. bravissima!

    RispondiElimina
  13. Pasquale..questo è uno dei miei piatti preferiti!!!!La pasta con le sarde ha un che di eccezionale!!!!E tu l'hai resa ancor più particolare con i taralli di Telese (conosco bene Telese Terme!!!)che aggiungono croccantezza e quel tocco di bellezza campana che non si può non dare ai tuoi piatti!!!! Sei per me il foddblogger più bravo nei 1°: IMBATTIBILE!!!!!!
    Un caro abbraccio e buon weekend!!

    RispondiElimina
  14. Non c'è davvero bisogno di augurare buon appetito con questo piatto e l'idea dei taralli con il sapore del finocchietto, un tocco da maestro. Bravissimo caro Paquale, buon we a presto

    RispondiElimina
  15. Buonissimi i vermicelli, pasta molto usata nelle nostre spaghettate e questa è una ricetta deliziosa, semplice, veloce e gustosa, ma quale povera Pasquale, le sarde del mediterraneo sono uniche al mondo....ciao buon week end

    RispondiElimina
  16. Troppo buoni questi vermicelli!!!!

    RispondiElimina
  17. Onore e lode alla cucina sicula...senza togliere niente a nessuno.Ovviamente verrebbe voglia di assaggiarli anche attraverso il pc....Complimenti davvero!!!

    RispondiElimina
  18. Mamma mia sono secoli che non mangio di questi taralli!...Ottimi i vermicelli
    francesca

    RispondiElimina
  19. Meraviglia!!! sono appetitosissimi!! Ti seguo con molto piacere!!! a Presto!

    RispondiElimina
  20. auguriii per la festa della mamma

    RispondiElimina
  21. Hmmmm .... che deliziosa pasta, mix
    ingredienti perfetti, che delizia!
    baci

    RispondiElimina
  22. Con i taralli!!!! E' geniale!!!!
    Ancora più gustosa!!! Quando passo da te mi viene una fameeeeee!!! ^__^
    Un bacione!!!!!

    RispondiElimina
  23. Non ti smentisci mai! Fai dei primi piatti da sballo!!! Pasquà sei troppo bravo! E quel tarallo.... Perfetto!!!

    RispondiElimina