Radiatori Asparagi e Calamari, con lo scambio dei Cannoli.

Gli asparagi si abbinano molto bene ai sapori del mare. La cucina nostrana e' ricca di proposte che permettono di proporre piatti diversi e dai gusti unici con questo ingrediente unico e buono che e' l'asparago.Oggi vi propongo un formato di pasta insolito: i Radiatori, con calamari e asparagi.
Prima di continuare alla spiegazione del procedimento, vi voglio raccontare lo scambio di cannoli che c'e' stato con Antonietta.
Antonietta mi ha regalato quattro bei Cannoli Napoletani, freschi vincitori del contest Le strade delle Mozzarella, ed  io invece questa volta ho fatto la parte del Siciliano scambiando appunto con lei dei cannoli Siciliani super veraci.
Super veraci per il semplice motivo che qualsiasi piatto faccio ho molta cura nello scegliere  l'ingrediente, che in questo caso si tratta di ricotta di pecora acquistata da un pastore di pecore della lontana San Lorenzo Maggiore (BN).
Ricotta fatta ancora con metodi tradizionali dove il latte viene bollito ancora nelle pentole di rame.
M veniamo a noi e andiamo con ordine..........
Ingredienti:
1 Calamaro 
300 gr di Radiatori
1 Mazzetto di Asparagi
6 Pomodorini
Prezzemolo 
Prezzemolo 

Procedimento:
In una padella  ho fatto rosolare  l'aglio, aggiungendo poi i calamari e facendoli cucinare a fuoco lento per 2-3 minuti.
Spostare i calamari tagliati a pezzi su un lato della padella e sull'altro aggiungere gli asparagi , facendoli cuocere il tutto per 10 minuti aggiungendo durante la cottura i pomodorini.
Cuocere i radiatori in abbondante acqua salata, scolarli e saltarli negli asparagi e calamari, dargli il giusto riposo e......Buon Appetito.
Se hai della buona ricotta di pecora,  fare il cannolo Siciliano diventa un gioco da ragazzi, solo quattro ingredienti per una bontà unica.
Mescolare 1 kg  ricotta setacciata con 600 gr di zucchero, aggiungendo poi delle gocce di cioccolato a piacere ma senza esagerare, e lasciare il tutto a riposo nel frigo aggiungendo al composto una stecca di vaniglia.
Riempire i cannoli al momento del consumo(altrimenti la cialda si inumidisce e perde la croccantezza), oppure se si vogliono consumare dopo diverse ore dal riempimento   bagnare la cialda interna con del cioccolato fondente sciolto,che fa da protezione e permette alla crema di ricotta di non umidire la cialda.

Cannoli Napoletani di Antonietta GOLINO

Share:

22 commenti

  1. Lode al cannolo...Uno dei miei dolci preferiti...pochi ingredienti ma buoni creano davvero un sapore unico e bravo Pasquale!!!!!! e complimenti ancora per il piatto di pasta...Insomma venire da te significa sempre assaporare e gustare alla grande dei prodotti meravigliosi!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. bellissimo lo scambio dei cannoli, ce ne mandate un paio? mai abbinato asparagi e calamari, molto invitanti, a presto

    RispondiElimina
  3. Ciao Pasquale, come si fa a resistere a questi piatti, il primo lo trovo delicato e appetitoso, il secondo di una golosità unica, però ti devo rettificare solo una cosa, per quanto possa essere di qualità la ricotta beneventana, quella siciliana non ha paragoni, li ho mangiati in Sicilia ed erano sublimi, penso che sarai d'accordo con me, e te lo dico da Napoletana. Se mi sbaglio, perchè non mi mandi un assaggio? Un abbraccio, sei fantastico.

    RispondiElimina
  4. I radiatori? Squisiti (ma che te lo dico a fare, la pasta la fai troppo buona!!!). E i cannoli??? Ma li hai riempiti tu con le tue manine??? Allora hai visto che i dolci li fai? Anche se i cannoli ti sono stati forniti... Insomma il connubio direi che è perfetto!!!

    RispondiElimina
  5. Très appétissant, et sans doute une délice!

    Bisous

    RispondiElimina
  6. Mi piacciono molto i radiatori, e non ho ancora provato gli asparagi con i calamari.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  7. un connubio perfetto,ma i8 cannoli sono proprio bellissimi...da buona siciliana mangio a quintali:)

    RispondiElimina
  8. non saprei da dove incominciare che buoniiiiiii

    RispondiElimina
  9. Ciao Pasquale,da dove cominciare per i commenti?
    Indubbiamente non posso che apprezzare la tua pasta che come sempre è un tripudio di colori e di freschezza,ti sazia solo a guardarla!
    Per quanto riguarda i cannoli il mio commento è rivolto a tutti i tuoi lettori:li ho assaggiati e trovo che possono competere egregiamente con quelli siciliani(che anche ho mangiato).Quando si usano ingredienti di prima qualità,senza lesinare con le dosi il successo è assicurato.Io non sono particolarmente golosa di dolci,ma i cannoli di Pasquale sono davvero super.
    Queste non sono parole che uso tanto perché così conviene(quando non apprezzo qualcosa mi astengo dai commenti)ma sono sincere e veritiere.Saluti!

    RispondiElimina
  10. Pasquale, sto letteralmente sbavando sulla tastiera, e non ti so dire per quale dei due piatti di più! Quando giustizierai i fiori di zucca, posta la foto mi raccomando, un bacione a presto

    RispondiElimina
  11. Che meraviglia, complimenti sei bravissimooooo!!!
    Passa da me che c'è una sorpresa per te.....
    ciaooo e buona serata :))

    RispondiElimina
  12. E mio caro...che splendido accostamento di sapori terra-mare!!!!Squisiti e..inediti!!!eh già perchè in genere si usa la zucchina!!con l'asparago dev'essere la fine del mondo!!!!Che idea!!!!e..beh che te lo dico a fare..i cannoli mi fanno impazzire ma solo se la ricotta è di pecora e le cialde sono freschissime (io ho comprato gli stampi per tentare l'impresa;-)) COMPLIMENTI DAVVERO!!!!!A presto mio caro...
    PS. eh beh..qui la mozzarella di bufala la trovo ma non è mai come in Campania!!!!(ma la tua ricetta mi ha "acchiappato" alla grande!!!:-)

    RispondiElimina
  13. Mamma mia che bontà!!!! :-)

    RispondiElimina
  14. Ottimi...sei davvero bravo...mi hai fatto venire gia' fame :P ciaooo

    RispondiElimina
  15. Inizio ringraziandoti per i tuoi gentilissimi commenti ai miei post.....
    Farti i complimenti per i radiatori ,beh è d'obbligo perchè sai
    dosare ed amalgamere ingredienti e sapori.
    Ma farti i complimenti sui cannoli ,mi viene ancor più spontaneo,
    perchè io adoro i cannoli e con la ricotta di pecora fatta come una volta,
    devono essere un trionfo.
    Ti auguro una buona serata.

    RispondiElimina
  16. Wow ....... perfetta combinazione di ingredienti, immagino il sapore di questo piatto, calamari, asparagi, hummmm ..... delizioso!
    Il cannoli è perfetto!
    baci

    RispondiElimina
  17. Che fameeeee!!!! Quel piattino di radiatori è da urlo e non parliamo dei cannoli!!!
    Bell'idea quella di rivestire l'interno delle cialde con del cioccolato!! Lo farò, perchè non sempre si ha il tempo di farcire i cannoli all'ultimo momento!!!
    Bravissimo!!!
    Un bacione grande!!

    RispondiElimina
  18. Ciao Pasquale sono passata a salutarti, a presto

    RispondiElimina
  19. Ciao, passo per invitarti al mio nuovo contest sulla cucina al microonde!

    http://panperfocaccia-grianne.blogspot.it/2012/05/contest-cucina-al-microonde-con-lekue.html

    Buona serata!
    Cristina

    RispondiElimina
  20. No, via via, non ci siamo: da oggi cambio orario per venire da te, solo dopo cena a pancia piena!!! I tuoi primi piatti sono solo meravigliosi.....

    RispondiElimina