Pesce Spatola ai Sapori Siciliani

Il Pesce spatola  o pesce bandiera e' pescato localmente in tutta la penisola , fa parte della famiglia del pesce azzurro  quindi carne buonissima e delicata con un costo davvero minimo.Era considerato qualche anno fa un pesce di serie B, molti lo ignoravano e i pescivendoli,molte volte lo regalavano, invece oggi   e'  di monda e trova svariate applicazioni in cucina.Fa parte della famiglia dei pesci di mare libero,intendo che  e' un pesce che non allevato.E'un pesce  parassitario non va consumato crudo(poi in un altro post vi spiegherò la mia esperienza con questo verme)  , in quanto può essere portatore di “anisakis”, un parassita molto  pericoloso per l’uomo, per evitare ogni rischio deve essere cotto o portato a congelamento con l'abbattitore di temperatura(-20 per 24 ore).Hai i denti molto aguzzi e' un predatore e si nutre di calamari e crostacei , vive in profondità. 
Ingredienti:
Pese Spatola
Aglio
Prezzemolo
Vino Bianco 

Procediemento
Per prima cosa bisogna sfilettare il pesce, cosa molto facile perchè lascio fare il tutto al pescivendolo. In un mixer mescolo tutti gli ingredienti :aglio, prezzemolo,vino ,bruschetta agromonte ,Olio extra verige di oliva e sale.Predisponiamo i filetti di spatola in una teglia con poco olio extra vergine di oliva  e versiamo il pesto ottenuto, lasciamo cuocere in forno a 180° per 15 minuti.
Buon Appetito

Share:

28 commenti

  1. l'ho trovato al mercato sabato scorso e mi sono poi pentito di non averlo comprato! lo trovo ottimo e saporto :P
    ottima la ricetta e bella profumata, prova a farlo ad involtino nelle foglie di limone, una delizia!
    buona giornata
    ps stasera vado a dare unos guardo alla lista...

    RispondiElimina
  2. Adoro il pese spatola, da quando poi ho trovato una pescheria che me lo procura a Bologna sono al settimo cielo!

    RispondiElimina
  3. Buonissima la spatola! Non parliamo dell'anisakis che proprio non se ne può più, ultimamente sto buttando tante di quelle alici.. Ciao, buona giornata.

    RispondiElimina
  4. Pasquaà..mi hai incuriosito parecchio con la tua "esperienza" con l'anisakis...mangiato sushi avariato??!!!Insomma, aspetterò la 2° puntata come una telenovela appassionante ma intanto mi godo questo piatto tutto mediterraneo!!Ahimè qui in Trentino è introvabile ma ricordo che mio nonno (grandissimo estimatore di pesce freschissimo che andava a comparare all'alba delle Domeniche mattina sparendo per ore (!!)) lo aveva preso più di una volta quando ero bambina....La ricetta "alla siciliana" me lo fa amare ancor di più!!!!Un abbraccio caro!

    RispondiElimina
  5. Il pesce spatola non l'ho mai sentito.... ora lo cerco, il predatore, e lo provo.... e la storia del parassita? Aspettiamo la seconda parte del post.... Pasquale, hai dimenticato un ingrediente nell'elenco: il pane per fare la scarpetta - obbligatoria con quel sughino !!!!!

    RispondiElimina
  6. Che buono questo pesce!!! Dalle mie parti non lo trovo con tanta facilità....Buona giornata!!

    RispondiElimina
  7. davvero un preparazione molto succulenta!
    alla prossima!

    RispondiElimina
  8. Che bellezza deve avere un sapore a dir poco meraviglioso.Complimenti.

    RispondiElimina
  9. Adoro il pesce bandiera e anch'io ricorro all'abilità del pescivendolo ;-) Perchè infierire se è già morto ;-)

    RispondiElimina
  10. lo faccio spesso al agrodolce...voglio provare questa variante fresca e gustosissima...baci,buona giornata:)

    RispondiElimina
  11. ottima ricetta, ancor di più perché veloce, se ti fai aiutare dal pescivendolo, l'unica cosa da pulire rimane la teglia!
    ciao. alice

    RispondiElimina
  12. É un pesce che non ho mai cucinato, anche se l'ho assaggiato ed é molto buono. Ottima la tua ricetta!

    RispondiElimina
  13. Confesso il mio peccato : non ho mai preparato il pesce spatola, o pesce bannera come lo chiamiamo in dialetto! Dopo aver letto il tuo post non ho più scusanti, devo rimediare alla mancanza!

    RispondiElimina
  14. gustoso, meriterebbe un bell'assaggio, buon WE, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. ma sai che la spatola in Toscana la trovavo anche a 5 euro .....e non lo comprava nessuno invece è un pesce buonissimo...Poi così cucinato davvero saporito
    Qui a Reggio è caro ma lo compro sempre!!!!!!!!!!!!
    Ottimo post caro Pasquale
    Complimenti

    RispondiElimina
  16. Ciao Pasquale, qui a Genova non lo trovo il pesce bandiera ma l'ho mangiato, a Ischia, e ne ho un ricordo meraviglioso. Anche la tua ricetta è notevole, sei bravo come sempre mi fai venire voglia di sperimentare le tue ricette. Un abbraccio buon we

    RispondiElimina
  17. Ciao Plasqule,
    preparazione meraviglioso, il pesce era molto gustosa!

    Buon fine settimana
    Abbracci

    RispondiElimina
  18. Ho mangiato per la prima volta il pesce spatola anni fa, durante una vacanza in calabria, e ne ricordo il sapore divino! Peccato non averlo più provato, devo rimediare :)

    RispondiElimina
  19. Mai sentito questo tipo di pesce ma interessanti le informazioni che ci hai dato.Il pesce è sano e gustoso andrebbe mangiato sempre!Buona domenica!

    RispondiElimina
  20. di una semplicità e gusto disarmante

    RispondiElimina
  21. Hai proprio ragione...è un pesce molto saporito.
    Non sapevo della presenza dell"anisakis"!!ma grazie a te la eviterò.
    Buonissima la tua preparazione.
    Ti auguro una fel9ice serata

    RispondiElimina
  22. Ciao, il pesce spatola ci manca da provare, ma la tua versione mediterranea con il preparato per bruschette è molto semplice e gustosa!
    Splendida idea che ti scopiazziamo quanto prima.
    baci baci

    RispondiElimina
  23. ...apprezzo il tuo outing... amch'io faccio fare tutto al pescivendolo!!!!
    il pesce spatola mi piace un sacco e mi hai dato una bella idea per cucinarlo!

    ^_^
    roberta

    ps. complimenti per la tua collaborazione alla pasqualina matta di antonietta... grande pasqualina!

    RispondiElimina
  24. buonissimo questo pesce, lo adoro!! complimenti per la ricetta, sembra squisita!!!
    da ora ti seguo! ;)
    Vanessa

    RispondiElimina
  25. sono capitata qui per caso e sono felice di questa fortunata combinazione, hai un bellissimo blog, complimenti, da adesso ti seguo....

    RispondiElimina
  26. ragazzi, sono messinese e ci sono cresciuto mangiando spatole... a bologna ho visto nel thread che qualcuno è riuscita a trovarla... mi sa dire dove?

    RispondiElimina