Vermicelli al Tonno di Andrea o' Jo'...

Piatto semplice, veloce, usando un'ingrediente che piace a molti e che  fa da primo e da secondo.Stiamo parlando del tonno, ma del tonno Vero non quello finto....... Ci sono prodotti che subiscono un processo industriale prima di arrivare sulle nostre tavole, poi ci sono prodotti che vengono conservati come un tempo, senza additivi e senza conservanti. E' la storia di questo tonno, pescato dall'amico Andrea e messo sott'olio in modo assolutamente nature' e che spiegheremo in estate quando rifacciamo il processo di conservazione. Qualcuno di voi e' disponibile ad una collaborazione :-) Wè scherzo e.......

 Ingredienti:
300 gr. Vermicelli
Tonno
1 Scalogno
Prezzemolo

Procedimento:
Poco da dire sul procedimento di questo piatto, cucinato nel modo piu' semplice in assoluto, per esaltare al max il sapore del tonno.
Prendere una padella far soffriggere con meta olio extra vergine di oliva e meta olio del tonno,  lo scalogno unite i filetti di tonno spezzettati e un mestolo di acqua della pasta e lasciate cuocere per 5 minuti  (regolate di sale). Spegnete senza far asciugare troppo.
Cuocere i vermicelli in abbondante acqua salata , scolarli al dente e saltarli nel tonno.
 Dargli il giusto riposo, impiattare e....B U O N   A P P E T I T O
Thank Andrea

Share:

29 commenti

  1. Deve essere qualcosa di veramente eccezionale!

    RispondiElimina
  2. Che buoni!!!Buono il tonno fatto in casa...

    RispondiElimina
  3. Un repas bien simples mais très appertisant, bravo!

    RispondiElimina
  4. Grazie di esserti unito al mio blog. ti seguo con piacere. A presto.

    RispondiElimina
  5. Anche mio padre lo mette sott'olio..la puzza mentre si prepara è infernale...ma il sapore è divino!!!!!!!!!!!!Quindi immagino la pasta...
    Complimenti un piatto meraviglioso
    Ciao Pasquale!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. o mamma che fame che mi hai fatto venire!!!

    RispondiElimina
  7. Peccato che scherzi! Io avrei partecipato volentieri in cambio di qualche barattolo di tonno!!! E mo come me la preparo io sta pastasciutta??? Mannaggia, ancora avevo in testa le fettuccine che ho visto ieri e mo mi martellano sti spaghetti! Sei un diavolo tentatore!! Buona giornata Pasquale!!

    RispondiElimina
  8. allora...
    vengo ad aiutarvi a fare il tonno, visto che lo faccio anche io, se mi aiutate a trovare un marchingegno per tappare i barattoli :-) !!! che ogni anno è un dramma !

    buonissima questa pasta , direi divina !

    RispondiElimina
  9. Allora non posso perdermi la ricetta di questo tonno al naturale, lo aspetterà con ansia!! io ne vado ghiottisima e devo dire che non ho mai pensato a farlo in casa!! chissà...sarà diverso da quello comprato..immagino...curiosità :)

    RispondiElimina
  10. Ascoltami bel ragazzo: noi il tonno lo vediamo solo sui banchi del supermercato e quando arriva da noi ha già tre anni minimo..... vedere queste cose mi rimette al mondo... di a Andrea che MAI dovrà smettere di fare queste cose e tu MAI dovrai smettere di postarcele.... promettete!

    RispondiElimina
  11. Le cose semplici sono sempre le più buone e questa ricetta è la più genuina e pura messa in pratica di questo detto.
    P.S.La prossima volta che lo fai,fammelo sapere che vengo anch'io!

    RispondiElimina
  12. Il tonno "finto" ??? Ahahaha... Solo una volta ho avuto il piacere di ricevere in regalo un paio di barattoli di tonno fatto in casa, e ancora mi ricordo il sapore come se ce l'avessi adesso nel piatto. E' tutta un'altra cosa, è normale che una "semplice" pasta e tonno diventi una "signora" pasta. Se uno ha la fortuna di assaggiare il pesce veramente fresco e fatto a regola d'arte non riuscirà più a mangiare quello industriale o quello surgelato (ovviamente, parere mio personale, per carità...)

    RispondiElimina
  13. Mamma mia Pasquale, per un tonno così farei carte false. Ho avuto la fortuna di assaggiare del tonno conservato in casa da amici del Piemonte e sono rimasta senza parole. Davvero niente a che fare con quello comprato per quanto buono possa essere. Ma senti a proposito dell'agnello, è il tuo animale preferito nel senso che lo mangi o nel senso che non lo mango proprio perché è il tuo animale preferito! Mi sembra un discorso un po' contorto, ma spero che tu abbia capito. Un abbraccio, a presto

    RispondiElimina
  14. Te lo devo confessare..ho un debole per il tonno fatto in casa.
    Poi tu hai preparato un piatto con una maestria degna della tua fama.
    Complimenti

    RispondiElimina
  15. Hummmmm ...... pasta con il tonno è delizioso!
    baci

    RispondiElimina
  16. Certo che con questo ingrediente speciale non c'e` storia ....dovro` accontentarmi di quello industriale!
    francesca

    RispondiElimina
  17. non riesco neanche a pensare al sapore di questa pasta! che meraviglia! ciao danyxxx

    RispondiElimina
  18. Un primo ottimo…genuino e gustoso…..

    RispondiElimina
  19. Questo del creare il tonno sott'olio naturale è un'ideona che non posso farmi sfuggiare!!!!!Come devo fare con te, Pasquale?????sei foriero di nuove idee nel rispetto totale delle tradizioni, mi fai vedere primi piatti ai quali non so resistere...sei il RE assoluto dei primi!!!!!!!!Non c'è che dire!!!!!Complimenti di cuore!!

    RispondiElimina
  20. no no...io ci vengo a inscatolare il tonno....purchè mi omaggiate di una bella fornitura ;-)

    RispondiElimina
  21. Questo tonno " fatto in casa " deve essere qualcosa di divino! Io uso in tanti modi quello " finto " perchè non ne trovo di quello vero, anzi ho una ricetta pronta da postare ma , vedendo la tua , me ne vergogno!! Concordo in pieno col modo di preparare i vermicelli, semplice e naturale che esalta il sapore del tonno. Noto anche che usi i vermicelli molto più degli spaghetti, come faccio anch'io. Comunque piatto stupendo, ne è rimasta una forchettata??

    RispondiElimina
  22. i tuoi primi sono sempre ricchi di sapore

    RispondiElimina
  23. una forchettata anche per me , grazie!
    buona giornata
    spery
    ps: solo ieri ho saputo che faccio gli esami di maturità per cui non riesco a scendere prima di fine luglio. Proviamo, insieme ad antonietta, a pensare ad un eventuale data per il nostro incontro, così iniziamo ad organizzarci?

    RispondiElimina
  24. Quando devo passare a prenderli? Buonissimi, ah se ti serve una collaborazione sono disponibile, basta che mi insegni e mi dai un barattolino per compenso, scherzo ma se ti serve aiuto chiamami. A presto e complimenti al tuo amico Andrea.

    RispondiElimina
  25. Buoooooni!Aspetto con ansia il post su come mettere sott'olio il tonno.Complimenti!Mi sono unita ai tuoi sostenitori. Se ti va vienimi a trovare sul mio blog http://dillo-cucinando.blogspot.it
    A presto
    Barbara

    RispondiElimina
  26. Ciao Pasquale!!! Ottima ricetta, molto saporita!!! Sembrano davvero squisiti questi vermicelli, soprattutto con il tonno sott'olio fatto in casa!!
    Complimenti!! ;)

    A presto, Giada.
    http://sorbettoalimone.blogspot.it/

    RispondiElimina
  27. mmm che fameee hanno un aspetto appetitoso!!!

    RispondiElimina