Melanzane al Cacao (parmigiana dolce)

Volevo pubblicare questa ricetta per la rubrica dell'Italia nel piatto  ma  comunque sarei uscito fuori tempo massimo per la stagionalità delle melanzane.

La rete e' piena di ricetta sulle melanzane al cioccolato, ma questa che ci propone zia Rosaria(amica della T.Costagliola) ha un mix che solo a pensarci prima dell'esecuzione mi ha fatto venire il mal di testa: Cacao, pane raffermo, cannella, zucchero, melanzane e ragù (noi abbiamo usato un semplice sugo di pomodoro)!!!!!!!!!!!
Da brivido......... e pensare che questa ricetta e' antichissima.
Chi in quel tempo ha osato ad arrivare a tanto?????
E' la prima domanda che ho rivolto a zia Rosaria che prontamente mi ha risposto  che suo nonno(napoletano e ristoratore del fine '800) gli raccontava che erano stati i Turchi a portare questa ricetta nella casa reale dei Borboni, sarà vero?!?!?!?
Questa versione smentisce chi afferma che la ricetta della parmigiana al  cioccolato sia nata nel convento dei frati francescani della penisola sorrentina, ma evidentemente sono due ricette così diverse che possono avere due origini diverse :quella della penisola non va passata nel forno, invece questa che propone zia Rosaria ,si.
Ingredienti:
10 Melanzane
750 ml Passata di pomodoro
1 Cipolla
Olio Extra Vergine di Oliva 
300 g Pane raffermo
1 Uovo
5 cucchiai di Zucchero
Cedro
2 cucchiaini di Cannella
Pinoli
6 cucchiai di Cacao Amaro
Olio per friggere
Sale 
Procedimento:
Ho tagliato le melanzane a fette,  le ho salate e le ho predisposte in una colapasta con  un piatto capovolto e con  un peso sopra (pentola riempita di acqua).Trascorse 3-4 ore le ho private dell'acqua in eccesso strizzandole.

In una ciotola capiente ho messo il pane raffermo in acqua .Dopo cinque minuti , quando il pane e' diventato morbido l'ho strizzato bene eliminando l'acqua in eccesso e l'ho sbriciolato . Ho aggiunto al pane sbriciolato 3 cucchiai colmi di zucchero, la cannella, il cedro, i pinoli, l'uovo e  tre cucchiai di cacao. Ho amalgamato tutti gli ingredienti impastando con le mani( se il composto dovesse risultare troppo morbido aggiungere del pangrattato.)
Nel frattempo ho fritto le melanzane (senza aggiunta di sale) e le ho disposte sulla carta assorbente.
Con le mani ho formato delle polpette con il ripieno impastato in precedenza e le ho messe tra due fette di melanzane tipo un panino, e cosi' via tutte le altre.
In precedenza in un tegame ho preparato un sugo semplice con olio extra vergine di oliva, cipolla, basilico , passata di pomodoro home made e sale, cotto tutto in 30 minuti. In una teglia rotonda di rame ho steso un paio di cucchiai di sugo facendo il fondo per appoggiare le le melanzane al cacao.
Disposte tutte in ordine, in modo da non rimanere vuoti nella teglia, le ho spolverate con del cacao amaro(tre cucchiai) mischiato con lo zucchero(1 e 1/2 - 2 ).Ho  concluso aggiungendo del  sugo che poi ho spalmato uniformente sul cacao amaro.Ho cotto in forno preiscaldato a 180° per circa 10-15 minuti.
Un insolito accoppiamento di sapori che ha conquistato un palato scettico come il mio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Share:

6 commenti

  1. Questa non la conoscevo!!!
    Ma questa zia Rosaria quando me la presenti?
    Che fascino quando si incontrano queste persone quando hanno una storia culinaria da raccontare
    Mi incuriosiscono sempre e mi spronano sempre a provare quello che raccontano, come nel tuo caso, che nonostante lo scetticismo hai raggiunto un risultato perfetto!

    RispondiElimina
  2. veramente unica! mai vista da nessuna parte! che sapore prevale?

    RispondiElimina
  3. Stento a crederci che esca qualcosa di commestibile! Melanzane, cipolla, zucchero, cannella , cacao ... messi insieme! O è da voltastomaco, o è eccezionale. Mi sa che è la seconda che vale! Baci

    RispondiElimina
  4. Ma sai che non le ho mai provate e che mi hai davvero fatto venire una curiosità estrema?! :D Devono essere proprio buone, mamma mia. Complimenti caro, che acquolina!!

    RispondiElimina
  5. ma che te lo dico a fare? troppo.
    Sandra

    RispondiElimina