Mezze lune di Melanzana Rossa di Rotonda con Menta , al Sugo Scomposto di Pesce Bandiera

Con questa ricetta partecipo al contest  dalla federazione italiana cuochi organizzato dall'unione regionale cuochi lucani in occasione del 27° congresso nazionale , cliccando sul
Matera e la Basilicata mi ha sempre affascinato, percorrendo spesso l'autostrada che l'attraversa sono rimasto sempre incantato dall'ordine dei campi e quindi del grande rispetto per il  creato.
Ritornando al contest la mia scelta e' caduta subito sulla melanzana rossa di Rotonda D.O.P, ad essere sincero non l'ho mai vista e tanto meno  sentita nominare. Ho abbinato a quest'ortaggio misterioso il pesce bandiera(detto anche  spatola o sciabola), pesci che una volta regalavano perchè poco commerciali , oggi fortunatamente hanno un buon mercato e io ne sono un grande estimatore.
Ho realizzato per questo contest le mezze lune  di melanzana rossa con menta , al sugo scomposto di pesce bandiera.
Qualche fogliolina di menta nel ripieno ha fatto si di bilanciare il gusto piccante e l'amaro gradevole della melanzana rossa di Rotonda.
Ingredienti per due persone 
  Ingredienti per la pasta: 
90 g di farina "00"
10 g di semola
1 uovo
Il Ripieno 
3 Melanzana Rossa di Rotonda
1 spicchio d'Aglio
4 foglioline di menta
Olio extra vergine di oliva da agricoltura biologica 
Tenute Zagarella
sale 
pepe
un albume d'uovo (per sigillare la mezza luna)
Condimento Mezze Lune 
14 pomodorini (sbollentati e privati della pelle)
1 spicchio d'Aglio
200 g di pesce bandiera sfilettato 
Olio extra vergine di oliva da agricoltura biologica 
Tenute Zagarella
                           sale                                  
Procedimentoper il ripieno
Diversamente dalle altre melanzane, quella rossa di Rotonda dopo il taglio non scurisce grazie al contenuto di acido clorogenico. Ho tagliato le melanzane a rondelle l'ho salate e le ho predisposte su un piatto capovolto ricoperto a sua volta da un altro piatto con  un peso sopra(pentola riempita di acqua).Trascorso 3-4 ore l'ho private dell'acqua in eccesso strizzandole e l'ho adagiate sulla carta da forno con  olio extra vergine di oliva  su ogni melanzana, facendole cuocere  per 10 minuti in forno a 180°.
Ho schiacciato le melanzane con una forchetta e con la mezza luna, unendo ad essa essa l'aglio, il pepe e le foglie di menta e l'olio extra vergine di oliva se serve", mescolare il tutto ottenendo  un composto omogeneo, questo sara' il ripieno per i nostri Ravioli.
Procedimento per il Sugo di pesce bandiera
Il pesce bandiera rigorosamente fresco e' stato sfilettato e privato delle lische e tagliato a striscioline, e' servito per il condimento delle nostre mezze lune ripiene con melanzana rossa.
In una padella  ho messo l'olio extravergine di oliva e l'aglio il tutto a fuoco lentissimo, quasi a zero.Quando l'olio extra vergine e' diventato caldo, ho fatto cuocere il pesce bandiera a fuoco lento.Ho tolto dalla pentola il pesce e ho aggiunto i pomodori sbollentati e privati della buccia e altro pesce bandiera senza pelle, ho fatto cuocere il tutto per 5 minuti aggiustando di sale.Il sugo è pronto.
Procedimento la Pasta
Con forchetta ho sbattuto l' uovo andando ad amalgamare un poco alla volta la farina del bordo interno. - Ho impastato con le mani  fino a formare un impasto liscio e compatto. - Ho dato all'impasto una forma di  palla e farla riposare per un'ora fuori dal frigorifero coperta con un piatto capovolto.
Ho tirato  la pasta col mattarello su una spianatoia infarinata dopo di che’ ho formato tanti  cerchi e nel ventro ho messo il ripieno. Ho preso  un albume d'uovo e l'ho  montato e spennellato  nella parte dove avvera' la giunzione con i denti della forchetta , tagliarli e il gioco e' fatto.
Cuocere i Ravioli per 7  minuti, questo dipende naturalmente dallo spessore della pasta  scolarli con il Ragno e saltarli nel condimento di pesce bandiera.Gli ho dato il giusto riposo e l'ho impiattati guarnendo con delle foglioline di menta .
Buon appetito.


Share:

14 commenti

  1. Hai fatto un piatto molto particolare, gradevolissimo e con ingredienti molto insoliti. Ho sentito parlare delle melanzane tonde lucane, ma non le ho mai viste né mangiate; anche il pesce bandiera non ricordo di averlo mai assaggiato. E invece questi prodotti delle nostre terre (e mari) meriterebbero una maggiore diffusione!
    Auguri per il contest

    RispondiElimina
  2. Me l'aspettavo un primo piatto per questo concorso.
    D'altronde qualcuno ti definisce il re dei primi e non potevi venir meno a questa tua fama.
    Interpretazione superba per un pesce povero che lo hai esaltato con la tua bravura e la tua fantasia

    RispondiElimina
  3. Eh ma questa è un'opera d'arte!! Non è solo una ricetta!! Guarda, per me hai già vinto :) Personalissimo commento ma è eccezionale! <3 :D

    RispondiElimina
  4. Ciao, curiose queste melanzane ma le hai utilizzate in un modo a dir poco elegante e gustoso. Una ricetta ricercata e sofisticata, ed una presentazione semplice e raffinata.
    un bacione

    RispondiElimina
  5. Perfetto pasquale: mi astengo da giudizi sul piatto per imparzialità e non certo perché non li meritino. E metto il timbro di approvazione alla tua ricetta. In bocca al lupo. :)

    RispondiElimina
  6. mamma mia Pasquale: una stupenditezza stupendamente stupenda! fra il pesce bandiera, quelle melanzane rosse che mi fanno un'invidia e tutto il resto..... mi sto mangiando le mani per essermi persa questo contest!
    bravissimo, come sempre, del resto!

    RispondiElimina
  7. Sai che neanche io conoscevo la melanzana rossa? Comunque..... mi incuriosisce da matti questo piatto..... deve avere sapori pazzeschi! Complimenti Pasquale, davvero un ottimo lavoro!!

    RispondiElimina
  8. Ciao, non ci conosciamo, ho scovato il tuo blog per caso e questa ricetta mi ha lasciato letteralmente a bocca aperta. Questa sì che è alta cucina. Complimenti!!!

    RispondiElimina
  9. Che ti debbo dire? ho imparato a conoscerti ed in questa ricetta vedo forte e chiara la tua firma.
    Chiederti chiarimenti? la tua chiarezza e linearità d'esposizione non lascia dubbi.
    Solo complimenti, sapevo d'avere in te un validissimo "avversario" e mi fa molto piacere averne conferma.
    In bocca al lupo

    RispondiElimina
  10. ciao Pasquale, passo da te per la prima volta. Complimenti per questa ricetta! L'abbinamento mi piace molto.

    RispondiElimina
  11. che bell'aspetto che hanno...gnam gnam...

    io non sono fortissimo sul pesce...ma tra te ed Anto posso solo imparate...presto mi sa che mi butto su un primo

    RispondiElimina
  12. Mi incuriosiscono queste melanzane rosse, mai viste. Il pesce bandiera o spatola invece lo compro sempre, le sue carni sono molto delicate. Che debbo dire per questo piatto? Soltanto che è pazzescamente saporito e che stasera lo avrei mangiato volentieri.
    Complimenti e auguri

    RispondiElimina
  13. Purtroppo le melanzane rosse qui difficili trovare ed il pesce men che meno il piatto interessante ma bisogna cambiare ingredienti allora non è più la stessa cosa.
    Complimenti e buona settimana.

    RispondiElimina